ULTRAVISIONI

Archivio recensioni


Approfondimenti
Recensioni
Rubriche
Racconti

 

PERSEPOLIS

di Marco Milone

Scrivi qui il tuo indirizzo e-mail per ricevere la nostra NewsLetter

Vota questo sito su 100Links.it

UltraCOMICS

James Kochalka

L'orribile verità sui Fumetti

 

 

 

 

 

 

 

La Lizard ci presenta il primo fumetto iraniano. Infatti, benché il volume sia stato pubblicato in Francia, l'autrice Marianne Satrapi è nata nel 1969 a Rasht, sulla riva del Mar Caspio. Solo nel 1984 si trasferisce in Austria per frequentare il liceo francese di Vienna, quindi nel Maggio del medesimo anno si reca a Strasburgo per partecipare al concorso d'Arte-Decò. Trascorre gli anni successivi in Francia, dove inizia la carriera di fumettista, debuttando nel novembre 2000 con il primo volume di Persepolis, opera per la quale riceverà prestigiosi premi.

L'opera è un'autobiografia dell'autrice raccontata in un bianco e nero sobrio e puro, resa affascinante dall'umorismo di fondo e dal tono leggero dovuto alla distanza che l'autrice prende dalla vicenda malgrado la gravità e la tragicità degli eventi narrati.

Attraverso gli occhi dell'autrice, ancora una bambina al momento della vicenda, possiamo vivere i momenti confusi e di panico del dopo Rivoluzione e condividerne i pensieri. Ciò che da credibilità all'opera è proprio l'immedesimazione nella piccola protagonista: è ancora una bambina e non ha nessuna colpa di quello che le accade intorno, tuttavia è costretta, a causa delle situazioni che vive, a porsi importanti dilemmi ai quali spesso non sa dare una risposta. Come può una bambina capire chi abbia ragione quando due adulti le danno versioni contraddittorie di uno stesso fatto?
La sua maestra le dice che l'imperatore è stato scelto da Dio, ma suo padre le racconta che, quando il nonno (egli era infatti destinato a diventare il nuovo Shah) stava salendo al potere, un illetterato che voleva instaurare la repubblica, fu convinto a fondare un nuovo impero, sul quale egli stesso avrebbe regnato. Sua nonna le mostra quanta sofferenza abbiano dovuto sopportare sotto il nuovo regime. E dopo la nuova rivoluzione islamica, la stessa maestra nega tutto quello che le aveva insegnato. Vengono ora scarcerati i loro amici e parenti che erano stati rinchiusi in prigione per motivi politici, tra cui lo zio Anuche che racconterà gli atti di crudeltà cui è stato sottoposto. Ma la rivoluzione islamica ha portato solo apparentemente un regime più tollerante del precedente. Presto molte famiglie preferiranno trasferirsi, mentre altre verranno ritrovate prive di vita. Ma, come può Dio permettere tutto questo?

Questo è uno dei dubbi della bambina, che spesso cerca invano conforto nell'unico Essere che sa che cosa stia realmente accadendo, ma che agisce in maniera talmente imperscrutabile da non poter essere compreso.

Persepolis vol . 1
di Marianne Satrapi
Lizard

[luglio 2002]
 

ULTRAZINE un'idea di SMOKY MAN
Realizzazione grafica di Angelo Secci
Supervisor Fabrizio Lo Bianco

ULTRAZINE è dedicata ad ALAN MOORE

TUTTI I PERSONAGGI, I MATERALI E LE IMMAGINI NOMINATI O MOSTRATI NEL SITO ULTRAZINE SONO
© COPYRIGHT DEGLI AVENTI DIRITTO
ED UTILIZZATE SOLO A SCOPO DI RECENSIONE E SENZA FINI DI LUCRO.
© ULTRAZINE 2000-2002 All rights reserved